Tendance 2022: XII edizione nel segno del furore

Tendance 2022: XII edizione nel segno del furore

S’intitola furore  la nuova edizione di Tendance – festival di danza contemporanea, che dal 23 maggio al 5 giugno animerà la città e la provincia di Latina – comprendendo anche PontiniaPriverno e Sezze – con spettacoli, incontri, laboratori, mostre, videoinstallazioni nonché l’immancabile appuntamento di community dance realizzato ogni anno con i cittadini del territorio. 

Con la direzione artistica di Danila Blasi e Ricky Bonavita, ad aprire la XII edizione del festival la proclamazione del progetto vincitore del Premio Theodor Rawyler che, fondato in memoria di uno dei fondatori del festival, ogni anno sostiene la produzione e la diffusione di creazioni originali a opera di artiste e artisti emergenti nel panorama della danza contemporanea, fra i quali è stato selezionato Tracce | Looking for a place to die di Sara CapannaBarbara Carulli e Michele Scappa

Inaugura la programmazione degli spettacoli il solo Il Furioso del coreografo Giuseppe Muscarello, che nella giornata del 25 maggio vedrà in scena il danzatore Michael Incarbone nei panni del paladino Orlando, declinato nella dimensione dei pupi siciliani al MAT spazio_teatro di Sezze. Nella giornata successiva il Museo Cambellotti di Latina ospiterà l’incontro Trasmissioni, in collaborazione con il festival Teatri di Vetro, e lo spettacolo Di fronti agli occhi degli altri del coreografo Virgilio Sieni, un’opera progettuale che ogni volta incontra cittadine e cittadini del territorio ospitante per cogliere le «capacità di vicinanza gestuale e di trasmissione “soffiata” nelle tracce del corpo». 

Il 27 maggio ancora il Museo Cambellotti di Latina ospiterà la prima nazionale dello spettacolo I Pupi – le donne, i cavallier, l’arme, gli amori… del coreografo Giuseppe Muscarello, mentre a OperaPrima Teatro avranno luogo gli spettacoli Home Altrove e Arsura (28 maggio), rispettivamente del coreografo Daniele Albanese e del gruppo nanouRefreshed oranges into the ocean di Silvia Giordano ed Entanglement_Studio2 di Lorenzo Di Rocco e Jennifer Lavinia, questi ultimi nella giornata del 29 maggio. 

La seconda parte del festival Tendance riprende il 1° giugno al Teatro Fellini di Pontinia con un doppio appuntamento dedicato al coreografo Roberto Castello: la presentazione diretta da Danila Blasi del libro Nel migliore dei mondi possibili. Intorno all’opera di Roberto Castello (Ephemeria 2021), la prima opera monografica sul percorso artistico del coreografo a cura di Valentina ValentiniValeria Vannucci e Chiara Pirri Valentini; a seguire lo spettacolo Mbira, firmato da Roberto Castello / ALDES, che vedrà in scena le danzatrici Ilenia Romano e Giselda Ranieri con le musiche di Marco Zanotti e Zammoustapha Dembélé. Nella giornata del 2 giugno verrà presentato in anteprima SFERA uno stato eternamente nascente, il nuovo spettacolo di Michele Di Stefano / mk, mentre il 3 giugno avranno luogo la performance urbana di community dance dal titolo Quello che resta (Piazza del Popolo, Latina), gli spettacoli If there is no sun – di Luca BrinchiKarima 2G e Irene Russolillo – e Re_Play di Giselda Ranieri, entrambi in anteprima al Teatro Comunale Gigi Proietti di Priverno. 

Dal 4 giugno, dopo la presentazione del libro Er Corvaccio e Li Morti di Graziano Graziani,  sarà la volta delle arti visive, che fra mostre e opere video abiteranno gli spazi del Museo Contemporaneo MADXI di Latina, con l’esposizione a cura di Fabio D’Achille di “Orizzonte degli eventi” di Enzo Lisi, le videoinstallazioni Giulio e Wasn’t built in a day – la prima di Giuseppe Muscarello, la seconda di Salvo Lombardo e Daniele Spanò – affianco agli spettacoli Júpiter + Jaguar della compagnia spagnola Eyas Dance Project e If there is no sun, in replica in una delle sale del museo. Nella stessa giornata verrà presentato in una dimensione urbana Aerea di Ginevra Panzetti ed Enrico Ticconi, in replica il 5 di giugno ancora al MADXI di Latina. 

A chiudere il Tendance – festival di danza contemporanea il periodico incontro Scrivere la danza a cura di Danila Blasi e Graziano Graziani, seguiti dagli spettacoli Dedica lontana di Sara Sguotti e, come anticipato, Aerea di Panzetti/Ticconi.

Per info, approfondimenti e prenotazioni, cliccare su programma.


Tendance – festival di danza contemporanea

direzione artistica Danila Blasi, Ricky Bonavita

direzione organizzativa Giordano Novielli

organizzazione e logistica Manuela Cirfera

amministrazione Letizia Coppotelli

direzione tecnica Livia Caputo

assistente alla logidtica Emiliano Solferino

progetto grafico, editoriale e web Lorenzo Giansante / sitoperte.com

ufficio stampa e comunicazione Benedetta Boggio

curatela del progetto “Quello che resta” Enrica Felici, Francesca Schipani

curatela della mostra “Orizzonte degli eventi” di Enzo Lisi al MADXI Fabio D’Achille

IN COLLABORAZIONE CON

ATCL 
Liceo Artistico Statale “Michelangelo Buonarroti” di Latina,
nell’ambito del PCTO TENDANCE FESTIVAL DANZA CONTEMPORANEA
con la classe 3A dell’indirizzo “Audiovisivo e Multimediale”.
Dirigente Scolastico Prof.ssa Anna Rita Leone
Referente del Progetto Prof.ssa Emanuela Macera
Tutor di classe Prof.ssa Martina Mugnai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.