Tendance 2022: diario di bordo #3

A chiudere il progetto “Una platea tutta per sé”, creato da Tendance – festival di danza contemporanea in collaborazione con Le Nottole, troviamo le osservazioni della studentessa Sonya Serafimova, ancora della III A del Liceo Artistico Statale Michelangelo Buonarroti di Latina.

Tendance 2022: diario di bordo #2

Continuano le restituzioni del progetto di scrittura critica “Una platea tutta per sé”, curata da Le Nottole per Tendance – festival di danza contemporanea insieme alle studentesse e agli studenti della III A del Liceo Artistico Statale Michelangelo Buonarroti di Latina. Per il secondo diario di bordo incrociamo gli sguardi di Niculina Pasu e Alessandro Baronetti che hanno deciso di concentrare le loro riflessioni sullo spettacolo “Mbira” di Roberto Castello/ALDES, andato in scena il 1° giugno 2022 al Teatro Fellini di Pontinia.

Tendance Festival 2022

Tendance 2022: diario di bordo #1

Dall’inizio del 2022 Le Nottole hanno seguito la III A del Liceo Artistico Statale Michelangelo Buonarroti di Latina per la realizzazione del progetto di scrittura critica “Una platea tutta per sé”, nato in collaborazione col Tendance – festival di danza contemporanea. Le riflessioni che seguono sono della studentessa Marta Paglino.

Tendance 2022: XII edizione nel segno del furore

Tendance 2022: XII edizione nel segno del furore

S’intitola furore la nuova edizione di Tendance – festival di danza contemporanea diretto da Danila Blasi e Ricky Bonavita, che dal 23 maggio al 5 giugno animerà la città e la provincia di Latina con spettacoli, incontri, laboratori, mostre, videoinstallazioni, nonché l’immancabile appuntamento di community dance realizzato ogni anno con i cittadini del territorio. 

Scrivere la danza: necessità e resistenza negli Itinerari di confine

Coltivando proprio quei territori di confine che l’arte abbatte e di cui TenDance si fa portavoce, la programmazione di quest’anno a opera di Danila Blasi e Ricky Bonavita ha proposto per la giornata del 18 ottobre 2020 le opere coreografiche e le installazioni di Paola Bianchi, di Fabrizio Favale/Le Supplici, della compagnia Ivona di Pablo Girolami, di Giuseppe Muscarello e del collettivo Dehors/Audela negli spazi del Museo Contemporaneo Madxi di Latina.

Perché la danza? Perché è dal vivo. Intervista a Danila Blasi

Il decreto firmato lo scorso 17 maggio ha dato il via libera per l’apertura dei teatri su tutto il territorio a partire dalla metà del mese di giugno, sia per le manifestazioni all’aperto sia per gli eventi nei luoghi chiusi, mantenendo sempre le distanze e le misure di sicurezza dettate dai protocolli anti Covid-19. Abbiamo chiesto a Danila Blasi – vicepresidente dell’AIDAP-Federvivo, direttrice artistica e organizzatrice di festival, disegnatrice luci, attenta osservatrice e appassionata di danza contemporanea e molto altro ancora – di riflettere con noi sulla situazione pre/post quarantena, sugli aspetti produttivi della danza in Italia e sulla riapertura dei teatri.